glasspaperclip: (Bob // Looking at you the nasty way)
[personal profile] glasspaperclip
Haute-Garonne
(500) // (Pg-13. Angst.)
Bob Bryar/Ray Toro
'Bob si zittisce di colpo, senza aggiungere altro. Ray, che forse vorrebbe, si ritrova a fissare l’insegna del distributore: la facciata di normalità si è già incrinata, lasciando intravedere cose attraverso le crepe. Magari è giusto che sia così, magari no; di sicuro è un passo troppo vicino al limite. Non rientra nei patti.'
Scritto per il Festival del Cocomero @ [livejournal.com profile] fanfic_italia [qui] + #25 'Estranei' @ [livejournal.com profile] fanfic100_ita. [livejournal.com profile] veecious mi lusinga, dicendo che le rendo la betavita facile: ♥. Tanto amore a [livejournal.com profile] tina_nocturne & [livejournal.com profile] anne_elliot per il supporto morale.


**

“Allora?”

“Hm.”

Ray solleva le braccia sopra la testa, stiracchiando un po’ i muscoli contratti. Non è abituato a guidare, non per lunghi tratti di strada; di solito sono gli altri a portarlo in giro. Di solito, sono anche gli altri ad occuparsi di percorsi e punti di riferimento.

“Non parlano inglese e io conosco due parole di francese, bonjour e merci. Le ho usate entrambe, ma non ho cavato molto.”

Bob annuisce, bevendo un sorso dalla lattina che tiene in mano. Ne ha prese un paio dal distributore pochi attimi fa, subito dopo aver fatto rifornimento di benzina; la sua è già mezza vuota, quella destinata a Ray è in equilibrio sul cofano dell’auto, a tener fermo un angolo della cartina.

“Guarda: questa è l’autostrada su cui siamo adesso.” Bob indica la spessa linea gialla e rossa che si snoda verso nord. La segue con il dito per qualche centimetro, poi si sposta. “Avremmo dovuto uscire qui, due svincoli fa. Mi ricordo i nomi delle città segnati sul cartello.”

“Okay, perciò dovremmo ormai essere in questa zona.” Ray traccia un circoletto un po’ più in alto. Il nome della regione è scritto in piccolo, deve piegarsi in avanti per leggere.

“Hat… no, Haute. Haute-Garonne. ”

Divertito, Bob solleva il mento e osserva Ray da sopra il bordo degli occhiali da sole. “Proprio quello che hai detto.”

“Sto ampliando il mio vocabolario, non si vede?”

Mentre Ray continua a studiare la cartina, Bob finisce di bere, poi schiaccia la lattina tra le dita. L’alluminio cede facilmente. “Che facciamo? Persi per persi, potremmo proseguire fino alla prossima uscita e fermarci nel primo paese che incontriamo.”

“Suppongo vada bene, non abbiamo nulla di prenotato.”

“I vantaggi del fai da te. L’unico rischio è quello di passare la notte sul sedile posteriore.”

Bob si zittisce di colpo, senza aggiungere altro. Ray, che forse vorrebbe, si ritrova a fissare l’insegna del distributore: la facciata di normalità si è già incrinata, lasciando intravedere cose attraverso le crepe. Magari è giusto che sia così, magari no; di sicuro è un passo troppo vicino al limite. Non rientra nei patti.

Ray tossicchia, raccoglie la sua bibita. Non ha sete, vuole solo avere le mani occupate. “Senti,” inizia, ma Bob lo interrompe, sollevando la sinistra.

“Scusa.”

“È tutto okay.”

Silenzio, di nuovo. Sembra formare una sorta di cuscinetto tra di loro, tenendoli a distanza; nessuno ricorda se anche questo rientri nei patti o meno.

“Andiamo? Comincia a fare freddo.”

Scuotendo la testa, Ray allunga una mano e gli tira su la cerniera della felpa. Un gesto compiuto decine di volte, un’altra incrinatura sulla facciata. A Ray non importa.

“Il tuo concetto di freddo è del tutto personale.”

Colpo basso. Forse. Bob non ha voglia di investigare; non ora, in teoria mai.

Ignorando la cartina ancora aperta sul cofano, Bob getta la lattina per terra e risale in macchina, lato del passeggero. Mentre aspetta, prende la cerniera tra due dita e la riporta alla stessa altezza di prima.
From:
Anonymous( )Anonymous This account has disabled anonymous posting.
OpenID( )OpenID You can comment on this post while signed in with an account from many other sites, once you have confirmed your email address. Sign in using OpenID.
User
Account name:
Password:
If you don't have an account you can create one now.
Subject:
HTML doesn't work in the subject.

Message:

 
Notice: This account is set to log the IP addresses of everyone who comments.
Links will be displayed as unclickable URLs to help prevent spam.

Profile

glasspaperclip: (Default)
glasspaperclip

December 2009

S M T W T F S
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930 31  

Most Popular Tags

Style Credit

Expand Cut Tags

No cut tags
Page generated Jul. 21st, 2017 10:38 pm
Powered by Dreamwidth Studios