glasspaperclip: (Bob/Mikey // Talk)
[personal profile] glasspaperclip
Titolo: Disattenzione
Fandom: My Chemical Romance
Personaggio/Coppia: Bob Bryar [Bob/Mikey]
Prompt: #71 Rotto @ [livejournal.com profile] fanfic100_ita
Rating: PG-13
Conteggio Parole: 350
Riassunto: Il problema principale è che non l’ha fatto apposta. Si è trattato di un incidente, di una di quelle cose che capitano quando sei distratto e finisci per perdere di vista ciò che conta. Ciò che è importante, anche se magari lo è solo per una parte della coppia.
Warnings/Disclaimer: Crack, come al solito. Mi sento di affermare con sicurezza che i baldi fanciulli appartengono a loro stessi e non a me.
Note: ♥ a [livejournal.com profile] pettymoth, mia vitanaturaldurante beta. I plan to translate it in English, and to do it pretty soon.
Tabella: Click.


*

“Come hai potuto?”

Bob sussulta.

Non c’è nessuno sul tour bus, ad eccezione di loro due. Gli altri – perfino Gerard, quel bastardo vigliacco – hanno preferito piantarli in asso come coglioni, filandosela verso la stazione di servizio praticamente nell’istante stesso in cui l’autista ha tolto le chiavi dal quadro di accensione.

‘Vi portiamo noi il caffè, non c’è problema,’ ha perfino promesso Frank, agitando un braccio nella loro direzione e aumentando al contempo l’andatura. Così, giusto per andare sul sicuro.

Sì, grazie al cazzo.

È ovvio come nessuno di loro ci tenga ad essere nei paraggi, non ora che la bomba sta virtualmente per esplodere e questo Bob riesce a capirlo benissimo; al tempo stesso però gli piacerebbe poter contare su… qualcuno, maledizione. Tutti quei bei discorsi sull’amicizia, nel-momento-del-bisogno-ci-sarò-sempre e palle varie, dove accidenti sono andati a finire?

Trattenendo un’imprecazione, Bob continua a fissare le proprie mani. Le tiene intrecciate in grembo, le dita così strette da far male.

“Dico davvero. Come hai potuto farmi una cosa simile?”

Invece di rispondere, Bob solleva con cautela la testa; non di molto, quel tanto che basta per poter spiare l’espressione di Mikey senza che l’altro se ne accorga. Il giovane si sta tormentando l’orlo della maglietta, il capo ostinatamente volto verso il finestrino del bus. Il fatto che Mikey non lo stia guardando – per forza, non può, non ce la fa, non ora almeno – è un particolare che fa sentire Bob ancora più colpevole.

“Mikey…”

Il problema principale è che non l’ha fatto apposta. Si è trattato di un incidente, di una di quelle cose che capitano quando sei distratto e finisci per perdere di vista ciò che conta. Ciò che è importante, anche se magari lo è solo per una parte della coppia.

“Mi dispiace.”

Quante volte l’ha già ripetuto nell’ultima mezz’ora? Bob ha perso il conto, però sarebbe disposto a scommettere su qualsiasi numero che finisca in ‘-mila’.

“Si può sistemare. Se solo mi lasciassi spiegare…”

“Come cazzo hai potuto?”

Macché, Mikey non vuole sentire ragioni. Bob sospira.

“Mikey… sul serio, non l’ho fatto apposta a sedermi su tuoi occhiali.”
From:
Anonymous( )Anonymous This account has disabled anonymous posting.
OpenID( )OpenID You can comment on this post while signed in with an account from many other sites, once you have confirmed your email address. Sign in using OpenID.
User
Account name:
Password:
If you don't have an account you can create one now.
Subject:
HTML doesn't work in the subject.

Message:

 
Notice: This account is set to log the IP addresses of everyone who comments.
Links will be displayed as unclickable URLs to help prevent spam.

Profile

glasspaperclip: (Default)
glasspaperclip

December 2009

S M T W T F S
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930 31  

Most Popular Tags

Style Credit

Expand Cut Tags

No cut tags
Page generated Sep. 23rd, 2017 12:45 pm
Powered by Dreamwidth Studios